Stagione 2018/2019 - Final Eight Coppa Italia Futsal: Italservice Pesaro-Came Dosson 4-1

Stagione 2018/2019 - Final Eight Coppa Italia Futsal: Italservice Pesaro-Came Dosson 4-1

ITALSERVICE PESARO-CAME DOSSON 4-1 (1-0 p.t.)


ITALSERVICE PESARO: Miarelli, Caputo, Honorio, Canal, Marcelinho, Del Grosso, Fortini, Salas, Borruto, Taborda, Polidori, Mateus, Borea, Guennounna. All. Colini.

CAME DOSSON: Pietrangelo, Fusari, Vieira, Igor, Schiochet, Belsito, De Matos, Giuliato, Sviercoski, Bertoni, Grippi, Rosso, Ronzani, Morassi. All. Rocha.

MARCATORI: 16'14'' aut. Grippi (P), 4'18'' s.t. Fusari (C), 6'23'' Marcelinho (P), 8'18'' Canal (P), 17'17'' Canal (P).

AMMONITI: Fusari (C), Del Grosso (P), Bertoni (C), Canal (P), Mateus (P), Pietrangelo (C), Schiochet (C).
ESPULSI: al 16'14'' del s.t. Pietrangelo (C) per somma di ammonizioni.

NOTE: al 7'29'' del s.t. Miarelli (P) para un calcio di rigore a De Matos (C), al 19'18'' del s.t. Ronzani (C) para un tiro libero a Marcelinho (P).

ARBITRI: Donato Lamanuzzi (Molfetta), Vincenzo Sgueglia (Civitavecchia), Fabrizio Burattoni (Lugo di Romagna) CRONO: Fabiano Maragno (Bologna).

Vittoria per il Pesaro di mister Colini che accede alle semifinali di Coppa Italia; la Came è rimasta saldamente in partita fino a metà del secondo tempo, poi alcuni errori sono costati cari agli uomini di Rocha e hanno incanalato la gara a favore di Tonidandel e compagni.

Primo tempo avaro di emozioni con la Came che lascia l'iniziativa agli avversari e difende con ordine: i biancorossi faticano molto a rendersi pericolosi e si affidano al tiro dalla distanza che però non impensierisce Pietrangelo. Serve la giocata di un campione per sbloccare la gara e Borruto si fa trovare pronto; su lancio di Miarelli stoppa di petto, con una finta elude l'intervento di due uomini e deposita in rete la palla dell'1-0 su cui si chiude il primo tempo.

Quella che rientra in campo dagli spogliatoi è una Came molto determinata e intraprendente che non si limita a subire le iniziative avversarie ma è molto propositiva in avanti; logica conseguenza il meritatissimo pareggio che non tardi ad arrivare e che porta la firma di Fusari ben assistito nell’occasione da Japa. E' un buon momento per la Came che grazie alla rete acquisisce coraggio e continua a farsi vedere pericolosamente dalle parti di Miarelli, costretto all'intervento basso su tacco ravvicinato di Fusari, mentre poco più tardi è la traversa a salvarlo sul bel tiro al volo di Bertoni. Inaspettatamente arriva invece il nuovo vantaggio del Pesaro, lo segna Marcelinho direttamente su punizione. La Came avrebbe subito la possibilità di tornare sul pari ma Cainan si fa parare il calcio di rigore e sull'azione successiva gli uomini di Colini su rapida azione di rimessa mettono davanti alla porta Canal che non fallisce l'appuntamento con il 3-1. Mister Rocha non ci sta e gioca la carta del quinto uomo di movimento ma il giro palla dei suoi non crea pericoli al Pesaro che al primo ribaltamento di fronte costringe Pietrangelo all'espulsione per doppio giallo; sul possesso di palla successivo in superiorità numerica Canal va in rete con tiro da fuori area per il 4-1 che chiude i conti.